ferroviealternative
questo sito è in costruzione. continua sul blog www.ferroviealternative.blogspot.com
home page
www.ferroviealternative.blogspot.com


CQC: una spina al fianco delle aziende

Il terrore maggiore da parte delle aziende che esercitano trasporto pubblico, oltre ovviamente alle ricadute in termini economici per l’organizzazione del corso della CQC e per il costo del corso multimediale, è quello di trovarsi alla fine del corso con il personale addetto alla guida cosciente e preparato sui suoi diritti in merito alle violazioni di legge che le aziende mettono in essere giornalmente per portare a termine i servizi di trasporto pubblico locale o altro, consapevoli per dolo o obbligate ancora di più oggi in mancanza di risorse (ma non meno responsabili).

La prospettiva che un Operatore di esercizio possa prendere coscienza e rifiutarsi di svolgere il servizio per le responsabilità che un giudice di merito gli può addebitare in relazione al fatto che è un professionista e che “non poteva non sapere”, rappresentano una prospettiva di micro e macro conflittualità alle quali i vari responsabili aziendali dovranno fare fronte, abituati invece fino ad adesso a nascondere le responsabilità proprie e delle aziende ma anche, a volte, delle istituzioni. 

La formazione periodica renderà il conducente che ha conseguito la CQC per documentazione più preparato e una spina nel fianco per le aziende.

È ovvio che i nuovi conducenti, quelli che posseggono la CQC per esame, potranno avere poca esperienza di guida (ma questo lo era per tutti e lo sarà sempre per tutti anche per gli anziani, come saggezza insegna perché non si finisce mai di imparare nella guida), ma saranno preparatissimi in termini di leggi, doveri e in speciale modo nei diritti, i quali fino ad oggi erano appannaggio solo dei sindacalisti o dei più preparati.

Questo farà si che l’Operatore di esercizio sarà finalmente, almeno per metà, sindacalista di se stesso per il semplice fatto di essere a conoscenza delle leggi ed essere quindi  capace di fare rispettare i suoi diritti.
Per questo abbiamo raccolto alcune normative fondamentali che riteniamo utili mettere a disposizione di tutti.

1   Condotta in caso di avaria 

2.      Norme comuni sull'organizzazione dell'orario di lavoro dei lavoratori tpl e merci

3.      Durata massima dei tempi di guida

4.      Sanzioni per inosservanza dei tempi di guida

5.     Norme particolari applicabili tpl inferiore ai 50 km

6.      Tipologia di infortuni sul lavoro nel settore tpl

7.      Capacità di prevenire i rischi fisici

8.      Organizzazione del lavoro

9.      Uso di infrastrutture specifiche

10.  Gestioni delle situazione di conflitto tra guida in sicurezza e le altre funzione del conducente

11.  Trasporto di gruppi specifici di persone

12.  dotazioni di sicurezza a bordo degli autobus

13.  Cinture di sicurezza


questo sito è in costruzione. vai al blog

www.ferroviealternative.blogspot.com